Ecco come è andata Occasioni d’autunno

Mastro pilastro in diretta

E’ stata un’intensa giornata. Sabato 23 ottobre decine di persone si sono incontrate sotto i portici di Via D’Annunzio al Pilastro, davanti allo Spazio di Vicinato: hanno barattato, partecipato alla diretta radiofonica sulle frequenze di Radio Città del Capo, letto i libri-persone della Biblioteca Vivente. Alle 17 un gruppo di ragazzi e ragazze si è stretta per la foto di gruppo: Mastro Pilastro è partito! E poi l’incontro a DOM per i primi assaggi dell’Archivio digitale di Comunità. Il Progetto Pilastro 2016 avanza e mette radici.

baratto

Il baratto ha avuto come al solito (ormai le edizioni non si contano più…) un grande successo: questa volta si sono scambiati soprattutto abiti, cappotti e scarpe. E le protagoniste sono state sicuramente le donne, ma anche bambini e bambine si sono dati da fare.

diretta_radio

Ai microfoni di Radio Città del Capo si sono alternati tutti i protagonisti della giornata: barattatrici, rappresentanti della Biblioteca vivente di Bologna, l’allenatore della Fortitudo Rugby Bologna, Matteo di Camelot che ha costruito con il suo gruppo Mastro Pilastro: uomini e donne del Pilastro che offriranno servizi di vicinato alle persone residenti sul territorio.

Mastro_pilastro

Eccoli tutti insieme, raggiunti per il via ufficiale dall’assessore Riccardo Malagoli, dal presidente del Quartiere San Donato Simone Borsari e dalla coordinatrice del Progetto Pilastro 2016 Ilaria Daolio.

Mastro Pilastro offrirà, in cambio di un piccolo contributo, la spesa o i medicinali a casa, pulizie a domicilio, piccole manutenzioni, lavori di tinteggiatura, montaggio e smontaggio mobili… Il servizio può essere prenotato andando allo spazio di vicinato (martedi mattina o giovedì pomeriggio) oppure telefonando al numero verde 800 148702 nelle stesse ore, ma si può anche lasciare un messaggio sulla segreteria il martedì pomeriggio e il giovedì mattina. Per i ragazzi del gruppo è una grande soddisfazione, un piccolo lavoro importante per partire nella costruzione del loro futuro.

Tornando alla giornata, chi è passato dallo Spazio di Vicinato ha potuto incontrare anche gli scout laici, che ogni sabato pomeriggio sono proprio in Via D’Annunzio.

Il pomeriggio si è concluso al DOM, per il primo assaggio di Archivio Digitale di Comunità. Mentre gli ospiti, tra cui Tommaso Raimondi abitante del Pilastro dalla sua fondazione, raccontavano gli anni delle battaglie del Comitato Inquilini per ottenere i servizi necessari alla vita quotidiana degli abitanti ( come le scuole e gli autobus per esempio) sullo sfondo scorrevano le immagini ocra dei cittadini del Pilastro che spingendo le carriole costruivano insieme il Parco Pasolini.

Archivio di Comunità PilastroI racconti degli anni delle corse dei sacchi e delle manifestazioni si sono alternati al racconto dell’esperienza unica di Teletorre 19, la prima televisione di condominio, realizzata da Gabriele Grandi. Barbara Marangoni, architetto, ha infine  spiegato come procede la realizzazione dell’Archivio digitale di Comunità, destinato a sistematizzare i materiali esistenti e fino ad ora sparsi che costruiranno la memoria del Pilastro.

A Massimo Marino invece il compito di raccontare l’esperienza artistica del Gorilla Quadrumano di Giovanni Scabia, che attraversò il Pilastro in uno spettacolo itinerante unico.

Ecco la registrazione della diretta della giornata sulle frequenze di Radio Città del Capo

 

Le foto sono di Chloy Vlamidis e Alessandro Zanini

Annunci