Carpini al posto delle sofore lungo la ciclabile

ciclabile

Un errore della ditta che sta eseguendo la pista ciclabile che collega il centro con la zona Meraville (e in futuro FICO)  porterà all’abbattimento, all’altezza del Villaggio San Giorgio, di 26 alberi, sofore che hanno avuto l’impianto radicale lesionato irrimediabilmente dai lavori. Ma queste 26 piante verranno sostituite entro la fine dell’inverno da 39 carpini che si allungheranno da Via San Donato (tra Via Pilastro e Via Pirandello) a Via Salgari, a spese della azienda appaltatrice dei lavori. Verrà anche ripiantata la siepe eliminata durante i lavori.

E’ stato in agosto che il Quartiere si è reso conto dello scempio causato da errori della ditta appaltatrice di un certo numero di alberi lungo la pista ciclabile in costruzione.  La comunicazione degli interventi di ripristino è stata fatta in un incontro con la cittadinanza indetta dal Quartiere  San Donato il 12 ottobre, alla presenza degli assessori Colombo e Gabellini. Ecco le tappe di quanto è avvenuto dalla voce del Presidente di Quartiere Simone Borsari:

Se i carpini piramidali verranno piantati lungo la via San Donato (prima dell’incrocio con via Pirandello venendo dal centro) a una distanza minima di 3 metri rispetto alla ciclabile, come previsto dai regolamenti comunali, per il secondo tratto (area verde tra via San Donato e via Salgari) il settore ambiente del Comune consiglia Acer Pseudoplatanus, Acer campestre, Quercus robur o Tilia cordata.

Annunci