Monsignor Zuppi al Pilastro

 

cippo pilastro monumento carabinieri

Bologna, 30 dic- Lunedi 4 gennaio 2016 alle 11.00, presso la Parrocchia di Santa Caterina, sarà il neo-Vescovo Zuppi a celebrare messa. E’  il 25esimo anniversario della strage del Pilastro, dove persero la vita tre giovani carabinieri per mano della famigerata banda della Uno bianca.

Il Cardinale Caffarra lo aveva preceduto nel 2011, per la commemorazione del ventesimo anniversario. In quell’occasione invocò la punizione terrena e la giustizia penale oltre a ricordare che una società viene resa giusta da uomini giusti ancor prima che da leggi giuste.

L’agguato della banda di poliziotti avvenne la sera del 4 gennaio 1991.

Mauro Mitilini, Andrea Moneta e Otello Stefanini stavano pattugliando il Pilastro, a bordo di una Uno blu di servizio. Proteggevano in particolare le scuole Romagnoli, in cui avevano trovato ricovero 300 stranieri, obiettivo di un attacco razzista a colpi di molotov nel settembre dell’anno precedente. Quando mancavano pochi minuti alle 22, l’auto dei tre giovani Carabinieri stava percorrendo Via Casini. All’altezza di Via Negri scattava l’agguato dei tre uomini a volto scoperto sulla Uno bianca.

Nel luglio del 2015, in Piazza Lipparini, la lapide che ricorda la morte dei tre giovani carabinieri è stata imbrattata con una scritta: “O noi o loro”. I cittadini del territorio hanno reagito con un presidio in occasione dell’arrivo della staffetta podistica per Bologna per non dimenticare il 2 agosto.

Zuppi tornerà al Pilastro il 31 ottobre per festeggiare l’anniversario della costruzione della chiesa di Santa Caterina.

 

 

 

Annunci