Da Pirandello al coraggio di Grazia Deledda

biblio2

Il prossimo appuntamento alla Biblioteca Spina sarà con “Grazia Deledda, il coraggio della scrittura”: giovedì 24 marzo alle 17. Ne parlerà Elena Gagliardi.  Prosegue infatti il ciclo di incontri “La toponomastica, la scrittura, la lettura”, anche questo parte della #PrimaveraPilastro2016. Riceviamo da Miria Gualandi, responsabile della Biblioteca, e pubblichiamo con piacere una sintesi dell’appuntamento di giovedi scorso, dedicato a Luigi Pirandello.

biblioteca Luigi Spina

Giovedì 17 il professore Alessandro Castellari ha raccontato la figura e la poetica narrativa di Luigi Pirandello attraverso la lettura di brani tratti da Il fu Mattia Pascal e Il treno ha fischiato.
La descrizione dell’autore ha incantato la folta platea rappresentata per la maggior parte da cittadini del Pilastro ma anche da volti nuovi. Il tema dell’identità è stato il filo conduttore della narrazione di Alessandro Castellari. L’incontro è stato introdotto dal signor Pasquale Bertone che ha descritto urbanisticamente la via Pirandello ed alcune strade limitrofe allo scopo di tratteggiare una quadro del rione Pilastro.
E’ stato anche presentato agli astanti il progetto di aiuto e servizio alla cittadinanza del quartiere Mastro Pilastro di cui alleghiamo il link http://wp.coopcamelot.org/bologna-mastro-pilastro-allinaugurazione-di-primaverapilastro2016/

Vi attendiamo giovedì prossimo

Miria Gualandi

Alcune notizie sull’incontro dedicato a Grazia Deledda ci arrivano sempre dalla Bilbioteca:

Elena Gagliardi, laureata in Storia della Lingua Italiana presso l’Università di Bologna con una tesi su Natalia Ginzburg, insegna Lettere al Liceo Classico di Cesena. Ha dedicato numerosi articoli e saggi alla scrittura femminile del ‘900, in particolare all’opera di Natalia Ginzburg e Grazia Deledda. Nel 1997 ha ricevuto il Premio «Maria Attanasio» 1997 dell’Unione Femminile Nazionale con la ricerca “Le parole sulla carta. Un’analisi del Rimorso di Alba de Céspedes”, e nel 2008 ha ricevuto il «Premio nazionale Deledda» con il saggio “I romanzi cervesi di Grazia
Deledda” (pubblicato poi nel 2010 dall’editore Longo).

L’incontro inizierà alla ore 17 e sarà introdotto dalle pillole toponomastiche di Pasquale Bertone, che illustrerà brevemente la storia di Via Deledda e dei luoghi che la circondano. Al termine, ci sarà un piccolo buffet.

 

Annunci