Un successo lo spettacolo di Bruno Nataloni al Centro Sociale Pilastro

Bruno Nataloni

In una sala stracolma di pubblico, sabato 12 marzo è andato in scena al Centro Sociale Pilastro lo spettacolo di Bruno Nataloni “Parabole di un clown- e Dio ride nei cieli”. Racconta un immaginario viaggio attraverso l’Italia di un nonno già ultraottantenne da Bologna fino alla Sardegna, alla ri-scoperta del suo percorso di vita e di fede. Lo spettacolo è nato all’interno di una attività di “missione” promosso dalla Parrocchia di Santa Caterina del Pilastro.

Il nonno viaggia a bordo di una vecchia e sgangherata FIAT 500, col nipote over 40 alle prese coi suoi irrisolti problemi di “eterno ragazzo” in un itinerario attraverso il recupero di luoghi, episodi, personaggi che hanno attraversato la vita del vecchio e saggio clown. Il suo costante punto di riferimento è nella fede,vissuta con grande coerenza. Una fede e una religiosità che però non hanno nulla di artefatto e convenzionale: sono fresche e cristalline senza sovrastrutture né orpelli di sorta. Le “parabole” sono presentate con tratti genuini, talora bonariamente dissacranti, dove episodi sacri vengono filtrati attraverso una vena umoristica immediata.

DSCF6365Sotto la regia di Umberto Zanoletti e accompagnato dalla bella musica dal vivo di tre strumentisti, Bruno Nataloni è l’attore che da solo tiene in piedi l’intero spettacolo, sdoppiandosi nelle interpretazione di nonno e nipote e in quelle dei variegati personaggi, sacri e profani, che interpreta sulla scena (da Dio al diavolo, dal prete comprensivo alla suora isterica).
Lo spettacolo è stato seguito da circa 250 persone, senza contare chi non ha trovato posto a sedere. Una considerazione finale: Bruno Nataloni è “uno dei nostri”, è un “pilastrino”acquisito. Da anni è insegnante di religione alle scuole medie Saffi del Pilastro.
Avevamo in mezzo a noi un attore, davvero bravo, e neppure lo sapevamo.

di Anselmo Alberti, foto Lino Bertone

 

Annunci