Bologna ha un nuovo mercato ortofrutticolo

taglio-del-nastro-NAM_600x433

E’ stata inaugurata la Nuova Area Mercatale del CAAB, Centro Agro Alimentare di Bologna. E’ un altro elemento del Distretto Pilastro Nord Est. Al taglio del nastro hanno partecipato anche i ministri dell’Agricoltura, Maurizio Martina, e dell’Ambiente, Gianluca Galletti.

“E’ un regalo dei privati alla città” ha detto il presidente del Caab Andrea Segrè, che ha ricordato come la sistemazione e l’ammodernamento degli edifici siano stati realizzati con le risorse del Fondo Parchi Agroalimentari, la società in cui sono confluiti i soldi delle aziende e dei fondi pensione che hanno sposato il progetto di Fico, la Fabbrica italiana contadina.

In questa struttura di 50 mila metri quadri coperti, di cui un ettaro di celle frigorifere, interamente alimentata dall’impianto fotovoltaico montato sui tetti del Caab, da questa settimana si trasferiranno gli operatori del mercato: 16 grossisti, 5 cooperative che raccolgono 290 aziende, 100 aziende agricole che commerciano direttamente. Una cittadella di circa mille persone che ogni anno, nel mercato bolognese, movimenta 24 milioni e mezzo di quintali di frutta e verdura.

Annunci