Biodiversità: aneddoti e curiosità sul “motore della vita”

parco Pasolini

Guardarsi attorno al Pilastro, per scoprire alberi, fiori e insetti che ci circondano. A questo è dedicato l’incontro di martedì 7 giugno, alle 21, al Circolo La Fattoria. A parlarne sarà Luca Negroni, che ha scelto questo titolo per la serata: Scoprire la qualità della vita che ci attornia e i meccanismi che la governano può modificare le nostre abitudini, migliorando la qualità della nostra vita attraverso l’osservazione quotidiana, la curiosità e l’umiltà”.

A due passi dal Parco Arboreto e con lo sfondo del Parco Pasolini, il più vasto di Bologna dopo i Giardini Margherita, Luca Negroni racconta curiosità e informa sulla caratteristiche e peculiarità del mondo vegetale e animale a noi più vicino.

Vecchie piantate

Dal suo sito, ricco di foto, informazioni, scopriamo che Luca è perito agrario, Guida Ambientale Escursionistica della Regione Emilia Romagna, dal 2006 iscritto ad AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), e Accompagnatore di Escursionismo CAI (Club Alpino Italiano) dal 2004. Ha una ricca esperienza nell’accompagnamento in ambiente di scolaresche, con una competenza particolare in orienteering (bussola, GPS e cartografia) e trekking a piedi per sensibilizzare all’energia in ambiente. Predilige le camminate nelle nostre terre, in particolare in Appennino, con collaborazioni sia con Trekking Italia che con “parco avventura” di Zocca.

Queste esperienze hanno alimentato in lui la passione per la scoperta di tutto ciò che vive nei nostri parchi e una approfondita conoscenza del nostro territorio.

di Claudia Boattini

Annunci