LOTTO MARZO: sciopero e iniziative per l’empowerment

 54ca5681-33a6-9971-63ad-de8b71544755

Anche le donne del Pilastro partecipano alle iniziative programmate in tutta la città per la Giornata Internazionale della Donna: si inizia domenica 5 marzo dalle ore 15 alle 19 al Centro Interculturale Zonarelli via Sacco 14 per arrivare a LOTTO MARZO SCIOPERO GLOBALE DELLE DONNE indetto da NON UNA DI MENO in occasione della mobilitazione che in 40 paesi vede l’adesione di movimenti differenti.

16807737_1939538086266407_167070142559614755_n

donne-zonarelli

Quest’anno, in occasione dell’8 Marzo, il Centro Interculturale Zonarelli, promuove l’iniziativa organizzata in collaborazione con le associazioni delle donne straniere di Bologna, su “Empowerment femminile e nuove economie sostenibili delle donne”, con esposizioni di opere d’artigianato e manufatti creativi realizzati dalle donne delle associazioni partecipanti.
La giornata si apre alle 15.00 con la proiezione del video “Essere donne” realizzato da membri dell’associazione Rahma e Giovani P.S.M. Nazionale; poi il Magnifico Teatrino Errante con performance di poesie in movimento, e a seguire il documentario “Eco de Femmes” di Carlotta Piccinini, sull’economia solidale delle donne delle aree rurali del Maghreb, protagoniste dell’omonimo progetto di cooperazione internazionale allo sviluppo realizzato da GVC Onlus.
Seguirà la presentazione del graphic novel di Antonella Selva (dell’associazione Sopraiponti), “Femministe, una storia di oggi”.
Il pomeriggio prosegue con un dibattito/confronto aperto, con le donne delle associazioni partecipanti, sul microcredito, l’empowerment femminile e le nuove economie sostenibili delle donne, finalizzato a nuove progettazioni condivise. Il tutto sarà arricchito da esibizioni ed interventi artistici tra danza, musica e letture, per condividere insieme un momento di festa e incontro.

LOTTO MARZO si svolgerà in tante modalità: alcuni sindacati hanno indetto lo sciopero generale per cui lottomarzo_infograficalavoratrici  e lavoratori hanno diritto di aderire; ma ci sono altri modi come vestirsi di nero e fucsia, astenersi dalla cura della casa, in particolare spegnere gli elettrodomestici, appendere alle finestre bandiere di sostegno; condividere sui social media; partecipare alle manifestazioni.

A Bologna:
h. 9,30 :: Piazza Maggiore :: Salotta / Consultoria
h. 18 :: PIAZZA MAGGIORE :: CORTEO NOTTURNO con cacerolazo
( padelle e cucchiai, per essere rumorose!)

Al Circolo La Fattoria la lezione di yoga del mercoledì 8 marzo non si terrà per consentire la partecipazione al corteo, che come noto, è aperto a tutti.

Testo a cura di Claudia Boattini
foto tratte dalle pagine Facebook degli organizzatori

Annunci