La Versailles degli animali

Chi se l’aspettava? Chi poteva mai immaginarselo?

Quando udiamo pronunciare il nome del Palazzo di Versailles pensiamo immediatamente ad una reggia sfarzosa che ancor oggi colpisce per la ricchezza delle decorazioni, per la vastità degli edifici e dei giardini circostanti, emblema di un’epoca fastosa, quella del Re Sole. Mai ci immagineremmo di ritrovare in un contesto simile, un piccolo borgo rurale molto simile alla Fattoria Urbana del nostro Pilastro. Ma procediamo con ordine. Continua a leggere

Dieci minuti di poesia con… Paola Mattioli

Ecco il primo video dedicato alle letture poetiche, che pubblicheremo ogni giovedì per tutto il mese di agosto. La poetessa di questo mese è Paola Mattioli del Laboratorio di Parole che in questa video intervista, ci presenterà alcuni brani tratti dal suo primo libro : Vorrei…   

Altre informazioni o poesie dei poeti del Laboratorio di Parole potete trovarle su https://labdiparole.wordpress.com

 

 

Nel secondo video Paola Mattioli  legge e approfondisce alcune poesie tratte dal suo secondo libro “Al di là del cielo“.
Cliccando qui potete leggerne alcune pubblicate sul blog un po’ di tempo fa: Al di là del cielo, Poesia e Autunno  

 

Video intervista a cura di Chloy Vlamidis
Musica dalla Library di Youtube:
motivo iniziale Easy Day Kevin MacLeod

motivo finale Ersatz Bossa Sting 

Torneo delle vie 2.0, la nuova rinascita?

Sono passati circa dodici anni dall’ultimo “Torneo delle vie” un torneo che è nato in quello che oggi è il parco Mitilini, Moneta e Stefanini,  che poi si svolto per tanti altri anni in via Panzini.

In quella settimana di fine Giugno, tutto il Pilastro si trasformava in un vero e proprio stadio con il campo di calcio gremito di tifosi, di spettatori casuali , di giocatori ed arbitri… Protagonisti a 360 gradi, nelle prime edizioni solo gli abitanti del Pilastro!

“Era un torneo molto goliardico che è andato avanti per 17 edizioni quasi consecutivamente” , ci racconta Domenico ,ex residente, “con tanto di coppe, premiazioni e festa finale….”Ricorda

“Io ed altri ragazzi ci trovavamo sempre al Circolo Ricreativo (dove ora c’è la Biblioteca L. Spina n.d.r) a fare diverse attività ludiche, fra cui anche partite di calcio fino a notte fonda… Continua a leggere

Il 2 agosto di chi c’era e di chi non c’era

gCucù, sono Cesare ed ho 5 anni. Ieri il papà e la mamma mi hanno portato alla stazione dei treni, solo che non abbiamo preso nessun treno. Siamo andati in una grande sala, c’era tanta gente, tantissima… Poi mi hanno fatto vedere un grande quadro e mi hanno detto che si è salvato per miracolo perché, tanti anni fa, proprio lì era successa una brutta cosa ed erano morti tanti grandi, ed anche dei bambini piccoli.

Ciao, sono Flora. Ho 20 anni e vengo dalla provincia di Sondrio. Nel 1980 ovviamente non c’ero ancora, ma ho sentito tante volte parlare della strage di Bologna. Quest’ anno ero a Rimini in vacanze e, insieme a due mie amiche, abbiamo deciso di venire per la commemorazione annuale. Loro erano perplesse, ma ora che sono venute hanno capito perché ne valeva la pena.

Continua a leggere

Assaggi dell’estate Pilastrina

Vogliamo regalarvi qualche assaggio di quella che è stata finora l’estate al Pilastro con alcuni video girati dalla Fattoria di Masaniello in occasione di Etica: il festival della responsabilità civile  e un breve video di alcuni momenti del concerto dell’Orchestra Senza Spine all’Arena del Parco Pasolini.

Se avete altri video delle numerose serate di eventi al Pilastro, inviateceli pure tramite wetransfer a redazionepilastro2016@gmail.com

Saremo molto felici di pubblicarli !

Continua a leggere

Citazione

Poesie…. sulla casa

Alcune poesie tratte dall’ultimo numero di Parole (n.3), dedicato interamente al tema della casa.

Leggendo le poesie dei nostri Autori, noi possiamo cogliere il percorso esistenziale di ciascuno, la storia collettiva che vi si legge in trasparenza e capire, appunto grazie a queste espressioni artistiche, come si intendeva la casa in passato  e com’era strutturata la sua simbologia, come è evoluto il concetto di abitare e cosa è diventata la casa oggi”
Dall’editoriale a cura di Gianni Cascone.

 

Casa mia

Casa mia
è come le altre
sono io a renderla speciale
accogliente, armoniosa,
Dentro di lei mi rintano
sono coccole le sue mura
disinvolta mi ci destreggio.
Una volta chiusa la porta
non ricordo le paure
nel suo ventre sogno e spero.

Di Rosy Giglio

Continua a leggere