“Estate al Pier Paolo Pasolini 2017”: inaugura la stagione estiva al Parco Pasolini

Martedì 30 maggio alle ore 17.00 presso il parco Pier Paolo Pasolini, l’Associazione Universo inaugura la stagione estiva del parco Pasolini con il progetto di recupero urbano “Estate al Pier Paolo Pasolini 2017”, nella sesta edizione di “The Urban Regeneration Project 2017”,  con il sostegno e la collaborazione del quartiere San Donato-San Vitale.

Il progetto prevede l’apertura di un punto ristoro e l’allestimento di 4 gazebi, con tavoli e arredi che conciliano l’aggregazione, pensati per i tanti bambini e bambine, anziani e giovani residenti nei palazzi adiacenti.

Continua a leggere

Ultimi giorni utili per proporre attività nuove al Pilastro

Il questionario on line che vuole rilevare come si vive al Pilastro si concluderà fra pochi giorni.
Come illustrato in un precedente post, il link è sicuro e serve per una tesi di laurea di Marica Iandolo, giovane laureanda in architettura all’Università di Ferrara, e sono invitati a compilarlo tutte le persone che al Pilastro vivono o lavorano o passano parte del proprio tempo. Solo qualche minuto per far emergere quello che ognuno di noi pensa di questo territorio.
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScMhvJHq3IC2OSWn25CNmLeaDFOSBxyQB8T7Fhx_ZmWdA5rUg/viewform Continua a leggere

Pronti a festeggiare la Primavera?

Le previsioni per Domenica 21 maggio sono propizie per la Festa di Primavera, che torna come ogni anno alla Fattoria Urbana in Via Pirandello 5.
Dalle ore 10 del mattino fino alle ore 19, la giornata  sarà scandita da numerosi appuntamenti per grandi e piccini.

Ecco l’agenda :

ore 10:00 lezione aperta di yoga tra gli orti insieme a Tiziana Brancato

ore 10:30 Dalla tosatura della pecora e filatura della lana

ore 14:00 laboratorio creativo per bimbi a cura dell’ass. Virgola Continua a leggere

Donne di mafia e donne di antimafia alla Fattoria

Il valore della testimonianza e dell’impegno delle famigliari di vittime innocenti di mafie: il titolo esprime pienamente il senso dell’iniziativa che si è tenuta ieri nel salone del Circolo La Fattoria per iniziativa di Coop Alleanza 3.0 e di Libera contro le mafie.
Le tante ragazze presenti hanno ascoltato in grande silenzio la testimonianza commovente e tragica di Marisa Fiorano (nella foto), madre di Marcella Di Levrano, giovane tossicodipendente pugliese uccisa dalla Nuova Corona Unita perché aveva denunciato gli spacciatori, dopo le analisi dell’Emilia sintetizzata da Paola Forte e Anita Marchesini, e il contributo di Tea Federico, avvocato penalista sul ruolo delle donne nella ‘ndrangheta e più in generale nell’organizzazione mafiosa. Continua a leggere

Gli appuntamenti della Biblioteca L. Spina questa settimana

Giovedì 18 Maggio alle ore 21 presso la sala polivalente della Biblioteca Luigi Spina il gruppo di lettura della biblioteca
Il Pilastro della mente, in collaborazione con il gruppo di lettura del comune di Castel S. Pietro Terme,
dialogheranno liberamente con lo scrittore bolognese Gianluca Morozzi. L’evento conclude gli incontri di questa
prima parte dell’anno che riprenderanno l’ultimo giovedì del mese di settembre.
E’ previsto un piccolo buffet con l’autore e per i saluti.
In biblioteca sono disponibili 28 libri dell’autore.
Possibilità di prestito librario.
Ingresso libero e gratuito per i cittadini interessati. Continua a leggere

Presentazione del libro “Pensiero puro e altri racconti”

 

Giovedì 18 maggio  dalle ore 17:30,  presso il Circolo La Fattoria, in Via di Pirandello 6, dopo il consueto incontro del Laboratorio di Parole,  siete tutti invitati alla presentazione del libro Pensiero puro e altri racconti (editrice Il Foglio) di Angela FalcucciAlfonso Capanna e Vincenzo Falcucci.  Il libro sarà presentato da Rosalba Casetti poetessa del Laboratorio di Parole, che leggerà e commenterà alcuni brani tratti dal libro alla presenza di Angela Falcucci.
Le letture saranno accompagnate da intermezzi musicali. Al termine seguirà un rinfresco.

Partecipazione gratuita e aperta a tutti.

 

I tesori dell’Arboreto

 

Sotto il cielo non molto rassicurante di questo maggio un po’ pazzerello, giovedì pomeriggio Ivan Bisetti, della Fondazione Villa Ghigi, ci ha accompagnato alla scoperta dei tesori dell’ Arboreto.
Il giro nell’Arboreto  ha suscitato la curiosità soprattutto di chi lo frequenta abitualmente e facendo jogging, passeggiando o seduto su una delle tante panchine del parco, si è guardato attorno domandandosi:  “Che foglie strane ha quell’albero, chissà cos’è?” “Che bei fiori che fa chissà che specie è?” “Quello sembrerebbe un acero ma non sono sicuro…”
E forse a conoscerlo sono solo gli abitanti della zona, come in effetti la provenienza dei partecipanti alla visita guidata ha confermato, infatti su una quindicina di persone, almeno la metà abitavano al Pilastro… Ma il Parco Arboreto è in realtà un vero tesoro  di biodiversità vegetale.

Continua a leggere