Periferie partecipate: a Roma la scommessa sul parco di Centocelle

lisola-felice_1

Apriamo con un’esperienza romana una nuova rubrica che il nostro blog vuole dedicare a esperienze di rigenerazione urbana basate sulla partecipazione civica. Vogliamo allargare lo sguardo dal Pilastro a Bologna e da Bologna a tutto il mondo per raccogliere nuove idee e aprirci su nuovi orizzonti. Se avete segnalazioni scriveteci a redazionepilastro2016@gmail.com
Siamo dunque a Centocelle nella periferia est della capitale. E’ qui che sta prendendo vita un esperimento per riqualificare una vastissima zona verde, il Parco Archeologico di Centocelle, coinvolgendo i cittadini, le associazioni, le scuole e le istituzioni. Il parco è il più ampio polmone verde della zona, in cui abitano circa 56.000 persone, è poco vissuto visto che i problemi non mancano: abusi edilizi, rottamatori mai fatti spostare altrove, discariche abusive, piccole baraccopoli che poi vengono abbandonate, incuria, mancanza di attrattive…. Continua a leggere

Si è aperta la nuova stagione della Scuola delle Donne

scuola delle donne

E’ ripresa lunedì 19 settembre al Pilastro la Scuola delle Donne, che dà appuntamento a “Signore e Signorine, Nonne e Ragazze” ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 11.30 nello spazio di via Panzini 1, a Bologna.

E’ un corso di italiano, ma anche di cucito, un luogo di incontri, di chiacchiere e di solidarietà.
Per informazioni bisogna rivolgersi agli educatori che se ne occupano: Vincenzo Savini e Carla Gregori, telefono 051.2869011. Ad organizzare il corso il Quartiere San Donato San Vitale in collaborazione con l’Università di Bologna.
A gennaio eravamo andati in visita alla scuola

 

Il Pilastro: “Un aggregato di pregiudizi” – Serena Bersani e la sua guida turistica

Mostra fotografica Distretto Pilastro NordEst

La storia n. 280 della guida di Bologna, ristampata nei mesi scorsi, Il giro di Bologna in 501 luoghi si apre così:  Il Pilastro, un aggregato di pregiudizi. Per la prima volta, a quanto ci risulta, anche il Pilastro è nei luoghi da visitare della città. La storia si conclude : ”Come tutte le storie, questa è anche piena di contraddizioni: per certi aspetti oggi il Pilastro è uno dei luoghi più vivibili di Bologna.”
Noi, cittadini giornalisti che abitiamo qui, abbiamo trovato conferma del pensiero che in questo anno di lavoro abbiamo ritrovato fra i residenti. La curiosità di conoscere chi lo aveva scritto e come era arrivata a questo giudizio è stata grande. Serena Bersani, una bolognese doc, giornalista con lunga esperienza di cronaca nera, ci dice che: “La mia visione del Pilastro ha colpito le persone che hanno letto questo libro, più che altri luoghi. E dire che emotivamente non sono legata a quel territorio, non ho un vissuto legato a quel rione, non l’ho mai frequentato nella mia vita privata. Sono andata di testa mia e con i miei ricordi di cronista.”
La guida Il giro di Bologna in 501 luoghi ( Newton Compton Editori) è uscita nel 2014, e rapidamente è andata esaurita. Noi siamo partiti dall’edizione tascabile, e come la signora che nei mesi passati, in un incontro in cui Serena Bersani non conosceva nessuno, intervenne dicendo che era stata positivamente colpita dalle due pagine dedicate al Pilastro e sapeva a memoria le definizioni espresse, siamo partiti dall’inizio: il Pilastro è un aggregato di pregiudizi.

Continua a leggere

Il Sindaco Merola e la Giunta al Pilastro: “evitare i domiciliari in camper e aree sosta”

Merola e Mastro PilastroIl Sindaco Virginio Merola e la Giunta hanno fatto un tour del Pilastro nella giornata di martedì 30 agosto. E Merola ha voluto parlare ai giornalisti del problema dei camper che stazionano nel rione. Presenza che ha provocato alcuni problemi e malumori in gruppi di cittadini che hanno segnalato la cosa su Facebook e su alcuni mezzi di informazione locale. Ecco il resoconto della Agenzia di stampa Dire:

Cercare di “limitare o evitare” gli arresti domiciliari nei campi sosta per nomadi o nei camper, per far si” che il Comune non si trovi di fronte a questo impedimento quando cerca di allontanare da una determinata zona chi crea problemi di convivenza con i residenti. E’ la richiesta avanzata alla magistratura dal sindaco di Bologna, Virginio Merola, che oggi ha affrontato il tema durante il tour effettuato con la Giunta al Pilastro. Continua a leggere

Il possibile futuro del Distretto Pilastro Nord Est…

pilastro_notte

Abbiamo lasciato alle spalle i festeggiamenti della primavera e dell’estate per i 50 anni del Pilastro. La rassegna Vocazione al contatto ha portato un pubblico davvero variegato nella nuova Arena Pasolini: abitanti del Pilastro mescolati a cittadini arrivati da fuori Bologna, giovanissimi e anziani, famiglie e coppie sulle sedute di ceramica, nelle serate di luglio.
E ora?
Anche a riflettori spenti, si continua a lavorare. Attraverso il nostro blog continueremo a tenervi aggiornati. Siamo partiti da un intervento di Ilaria Daolio, coordinatrice per il Comune di Bologna del Progetto Pilastro 2016, sulle possibili fonti di finanziamento per l’immediato futuro. Ecco quello che ci ha scritto:
Il Comune di Bologna per dare continuità e sviluppare le azioni intraprese con il progetto Pilastro 2016 ha cercato di cogliere  importanti possibili fonti di finanziamento rappresentate da due bandi del Governo  recentemente pubblicati. Continua a leggere