Il possibile futuro del Distretto Pilastro Nord Est…

pilastro_notte

Abbiamo lasciato alle spalle i festeggiamenti della primavera e dell’estate per i 50 anni del Pilastro. La rassegna Vocazione al contatto ha portato un pubblico davvero variegato nella nuova Arena Pasolini: abitanti del Pilastro mescolati a cittadini arrivati da fuori Bologna, giovanissimi e anziani, famiglie e coppie sulle sedute di ceramica, nelle serate di luglio.
E ora?
Anche a riflettori spenti, si continua a lavorare. Attraverso il nostro blog continueremo a tenervi aggiornati. Siamo partiti da un intervento di Ilaria Daolio, coordinatrice per il Comune di Bologna del Progetto Pilastro 2016, sulle possibili fonti di finanziamento per l’immediato futuro. Ecco quello che ci ha scritto:
Il Comune di Bologna per dare continuità e sviluppare le azioni intraprese con il progetto Pilastro 2016 ha cercato di cogliere  importanti possibili fonti di finanziamento rappresentate da due bandi del Governo  recentemente pubblicati. Continua a leggere

Mi sono seduta e ho pianto

DSC_0330

Durante la seconda settimana di agosto qualcuno ha colpito, probabilmente con un sasso, cinque delle sei  ceramiche celebrative poste sul bordo del palco dell’Arena Pier Paolo Pasolini.
La nostra redattrice Lorenza Zullo ha immaginato di  ascoltare la voce dell’Arena.

Non so con precisione quando, ma mi hai colpita. Ti sei nascosto e mi hai sferrato un colpo. Al volto. Violento. Sapevi che non potevo difendermi. Sapevi che  mi avresti lasciata senza fiato.  Non so perché, ma mi hai colpita. Sento ancora il sordo tonfo del sasso che mi ha ferita. Una, due, tre volte.  Non ricordo quante.  Non è importante.   Continua a leggere

Le more del Distretto Pilastro Nord Est

more

La nostra redattrice-cittadina Ingrid Negroni al lavoro va in bicicletta. E si sa che così si vedono cose che gli automobilisti non vedono… Ecco cosa ha trovato:
Eh sì, non saranno quelle di montagna doc, ma anche qui ho trovato le more.  Il mio occhio allenato da alcuni mesi ha individuato dei rovi di more a pochi passi dal Meraville. Nei miei quotidiani itinerari ciclistici casa-lavoro, sorvegliavo lo stato di maturazione delle more e ieri sono entrata in azione.

Continua a leggere

Mastro Pilastro aperto per ferie

Mastro pilastro al lavoroI ragazzi di Mastro Pilastro sono al lavoro anche in agosto. Vicini ai vicini con: cura delle aree verdi e ortive e lavori di tinteggiatura per interni ed esterni.
Per conoscere Mastro Pilastro e il lavoro dell’Associazione di Comunità, ricevere informazioni sui servizi offerti e/o preventivi si può telefonare al 370 336 9974 tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 del mattino alle 20 (in caso di mancata risposta si verrà ricontattati nelle 24 ore successive alla chiamata) oppure si può scrivere a pilastro.bo@gmail.com.

Oppure si può andare allo Spazio di Vicinato in via D’Annunzio 19/A tutti i giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17. La quota annua associativa per accedere ai servizi o semplicemente per sostenere Mastro Pilastro e le sue attività è di 5 euro.
Mastro Pilastro è anche su Facebook: @MASTROPILASTRO

testo di Lorenza Zullo, foto di Marco Monetti

Cantiere di Comunità: la ricerca del lavoro per i giovani del Pilastro sempre al centro

festa allo psazio di vicinato

A 2 anni dalla nascita del Cantiere Comunità, all’interno del Progetto Pilastro 2016, lo Spazio di Vicinato di via D’Annunzio 19, coordinato dalla Coop Camelot, continua a essere un importante punto di incontro e presidio per l’analisi e lo studio del territorio e delle esigenze dei suoi abitanti. Federica Gazzoli, che per Camelot coordina il Cantiere, ci ha spiegato quali sono e come sono nate  le ultime 2 iniziative. Una dedicata soprattutto ai ragazzi giovani della zona in cerca di lavoro, l’altra invece è un’attività di ricerca-azione sul territorio in collaborazione con l’Università degli Studi di Bologna.

Continua a leggere

Sogno di una notte di mezza estate. Grazie maestro

Arena Pasolini

Il 2 luglio il sogno del Pilastro s’infranse sotto una pioggia battente. Il concerto dell’Orchestra del Teatro Comunale divenne un lontano miraggio. Troppo bello per essere vero. Mesti tornammo verso casa.  Quando mai si sarebbe ripresentata un’occasione simile al Pilastro?
19 luglio. Pomeriggio. Sul palco dell’Arena Pasolini compaiono, disposti in semicerchio, sedie e leggii. Di fronte ad essi, svetta il podio del Direttore d’orchestra.

Continua a leggere